Get Adobe Flash player

Re.BIT Login

Cerca

Topic recenti

  • Nessun messaggio da mostrare.

Top Post Commenti

Statistiche Forum

  • Totale utenti: 513
  • Ultimo utente: Kika
  • Messaggi totali: 1245
  • Discussioni in totale: 214
  • Totale sezioni: 6
  • Categorie totali: 36
  • Aperti oggi: 0
  • Aperti ieri: 0
  • Risposte odierne: 0
  • Risposte di ieri: 0

Widget Readers

La voglia di imparare qualcosa di nuovo dalle vecchie tecnologie non passa mai, o meglio, la...
Era in assoluto uno dei miei arcade preferiti, nel 1982 possedevo ancora solo un TI-99/4A e il...
  OH! OH! OH! MMMMEEERRY CHRISTMAS!!! E dai ammettetelo! Chi di voi non ha voluto almeno una...
Da ragazzino adoravo andare passare nei bar forniti di cabinati arcade, avevano un fascino...
Ho sempre avuto la ferma convinzione che la serie 264 della Commodore fosse estremamente...
Abbiamo aspettato molto per poter pubblicare questa notizia, a noi molto cara, soprattutto...
Ho sempre pensato che nelle macchine Commodore il set di caratteri PETSCII avesse un altissimo...
"I tempi sono duri per il povero vecchio Willy: decenni di festeggiamenti eccessivi hanno pesato...
Senza se e senza ma, senza troppi preamboli sulla nostra lunga assenza tornamo finalmente a...
Siamo nel 2018 e gli utenti del leggendario sistema ATARI 8 BIT hanno terminato la loro...
Dopo molto tempo di inattività eccomi ritornare portando nuovamente sulle pagine web di Re.BIT...
Girovagando sulla rete mi sono imbattuto su una notizia che sicuramente non sarà fresca di stampa,...
Sembra che il fascino del retrogaming abbia condizionato non solo il modo di giocare ancora oggi...
Mentre l'edizione 2017 del contest annuale MSX Dev' si trova alle ultime battute, per il quale ci...
Uno dei giochi più difficili della storia del software spagnolo conosciuto come Abu Simbel...

Horace salva Horace - Nuova avventura ZX Spectrum firmata Alessandro Grussu

Valutazione attuale: / 8
ScarsoOttimo 

Chi di voi ha mai sentito parlare di Horace, la mascotte britannica che spesso occupava posti di rilievo fra i titoli sviluppati per le macchine Sinclair? COME NESSUNO??? Aahh! Era uno scherzo!

Ebbene sappiate che esisteva la sua controparte americana sul quale venivano sviluppati giochi per il clone a stelle e strisce dello Zx Spectrum, il Timex Sinclair 2068, un personaggio poco somigliante al parente britannico, ma non si poteva dire altrettanto delle sue avventure digitali.

E da qui il nostro Italianissimo e "spectrumissimo" Alessandro Grussu, torna a far sognare i nostri Zx Spectrum 48/128k con un'avventura epica che coinvolge questa volta entrambi i personaggi storici.

Nasce cosi, COUSIN HORACE.

Alessandro si è divertito a sviluppare una vera e propria intro a fumetti per descrivere l'avventura che il giocatore dovrà affrontare.

I due Horace stanno al momento aiutando le autorità locali dei loro rispettivi paesi nelle indagini su di una rete clandestina formata dai loro antichi nemici, i Guardiani – una malvagia società segreta che ha per obiettivo il dominio sul mondo – e i Ragni, oltre ai loro nuovi alleati, i Demoni Volanti. 
Un giorno, Horace-US (d’ora in poi semplicemente Horace) invita suo cugino a trascorrere un periodo di vacanza negli Stati Uniti. I due si accordano per incontrarsi all’aeroporto.  L’aereo dal Regno Unito atteso da Horace atterra regolarmente, ma il suo parente non si vede da nessuna parte.
All’improvviso, Horace riceve una chiamata sul suo cellulare. “Mi hanno preso, cugino! Aiuto!”. È la voce di Horace-UK. Un’altra voce, sconosciuta e dal tono sinistro, intima a Horace di recarsi immediatamente verso un luogo alla periferia della città, altrimenti suo cugino non resterà vivo entro la giornata. Naturalmente, deve andarci da solo e senza avvisare alcuno di ciò.
Horace, malgrado sia certo di gettarsi dritto nella tana del lupo, acconsente e ferma la sua auto di fronte a un edificio alto e tetro. Vi entra…

Capitolo 1 - La torre (gioco di piattaforme)

Adesso Horace è intrappolato all’interno della torre dei Guardiani. Deve raggiungere l’ultimo piano e prendere la chiave che apre l’armadio contenente la Grande Pillola della Forza, il quale si trova proprio al di sopra della locazione di partenza. Ingoiando la Pillola, Horace potrà mettere fuori combattimento i suoi nemici saltando loro sopra. Dovrà quindi ripulire l’intero edificio dai cattivi.

I due contatori posti al di sotto dell’area di gioco indicano l’energia di Horace e il numero di nemici battuti. Notate che anche dopo aver ingoiato la Pillola Horace non è invulnerabile: i nemici possono ancora fargli del male se non li colpisce nel modo appropriato. I kit di pronto soccorso gli faranno recuperare 5 punti di energia.

State lontani dagli spuntoni e non toccate i fusti di rifiuti radioattivi!

 

 

Capitolo 2 - Il volo (spara-e-fuggi a scorrimento orizzontale)

Dopo essersi sbarazzato dei suoi nemici, Horace scopre degli indizi i quali provano che i Guardiani stanno costruendo degli avamposti segreti in giro per gli USA e che suo cugino è stato portato in una cittadina chiamata Sleepyville. Sul tetto della torre trova un elicottero e perciò decide di recarsi là subito, ma pochi istanti dopo essersi alzato in volo viene attaccato da sciami di droni esplosivi controllati a distanza. Fortunatamente l’elicottero è equipaggiato con un cannone che può essere potenziato raccogliendo le icone “POW” poste lungo il cammino.

Horace deve quindi volare sopra quattro diversi paesaggi – città, campagna, montagne e deserto – prima di arrivare a Sleepyville, sempre tenendo d’occhio il livello del carburante, da ripristinare raccogliendo le taniche.

Capitolo 3 - Sleepyville (arcade adventure d’esplorazione)

A Sleepyville, Horace deve trovare il modo di scoprire la base dei Guardiani dove suo cugino è imprigionato. Dovrà interagire con vari altri personaggi e usare diversi oggetti. Purtroppo Sleepyville sta ospitando il raduno annuale nazionale dei Pink Devils, un sodalizio di motociclisti ossessionati dalla velocità, i quali si possono incontrare praticamente ovunque in città! Altri rischi sono gli Scorpioni Giganti, i Rotolacampo e una specie particolarmente pericolosa di avvoltoi. Ogni contatto con tutti loro toglierà a Horace un’unità di energia (due nel caso degli avvoltoi), mostrata a sua volta dalla barra posta sotto l’area di gioco. Se l’energia scende a zero, Horace muore e il gioco finisce.

Per ripristinare l’energia, Horace deve recarsi all’ospedale ed entrare nell’area Fast-Aid, un avanzatissimo dispositivo medico. Per poterlo usare dovrà pagare ogni volta una tariffa di $10. Se resta senza soldi, non potrà usufruire dell’assistenza medica. Horace comincia il gioco con $30 (ha lasciato a casa il portafogli e la carta di credito!).

Capitolo 4 - La base (gioco di labirinto)

Horace è penetrato nella base nemica, tuttora in costruzione, e ha trovato suo cugino chiuso dentro una cella. Questi gli racconta che si trovano nel nuovo nucleo operativo dei Guardiani. Il solo modo per liberarlo è trovare cinque dischetti, parti di un codice di emergenza che una volta inserito nel computer principale al centro della base arresterà il sistema e sbloccherà la porta della cella. Horace dovrà quindi tornare al punto di partenza.

Per difendersi dai Robot Assassini e dai Ciber-Guardiani posti a sorveglianza del luogo, Horace può usare le pistole sparachiodi lasciate lì dagli operai che stanno lavorando al completamento della struttura. Ogni pistola è provvista di 30 chiodi; Horace ne può portare un massimo di 99. Può inoltre spostare i bidoni per deviare i mortali raggi laser che rimbalzano tra le pareti.

Raccogliete le chiavi per aprire le porte e i kit di pronto soccorso per ripristinare 10 unità di energia. State attenti alle pozze di melma radioattiva!

 

 

Capitolo 5 - Insieme (azione/rompicapo)

I due cugini stanno fuggendo dalla base… cosa potrebbe andare storto, adesso?

 

Insomma un insieme di tutte le categorie principali di gamplay per rendere il titolo completo sotto ogni punto di vista.

Per rendere il gioco complesso ma godibile sulle macchine anche da 48k, Alessandro Grussu, ha ben pensato di dividere ogni livello in un singolo caricamento, con il rilascio di un codice a completamento di un livello da inserire dopo aver caricato quello successivo.

Il gioco è stato realizzato con l'ausilio di vari strumenti di sviluppo tra i quali La Churrera, Arcade Game Designer e Shoot-Em-Up-Designer, ed è stato scritto in ben sei lingue, ovviamente anche in italiano.

Non mi resta dunque che augurarvi buon divertimento con la sua distribuzione free, scaricabile liberamente e ringraziando ancora una volta il mitico Alessandro per questo suo regalo da godersi senza sosta.

Attenzione! Avviso agli utenti di Rebit Magazine che per chi utilizza la versione 8 di Internet Explorer, a causa di un BUG all'interno del browser Microsoft, nel caso in cui vi fossero problemi relativi al login, ovvero vi impedisce l'accesso al sito, impostare la visalizzazione in "modalità compatibile Internet Explorer 7", andando nel menu Strumenti -> Impostazioni Visualizzazione Compatibilità ed aggiungere www.rebitmagazine.it fra i siti in visualizzazione compatibilità, oppure aggiornare IE alla versione 9.

Questo inconveniente non sussiste con FireFox e Google Chrome.

Grazie ancora, la redazione si scusa ulteriormente per questo inconveniente.

L'Amministratore.

Ultimo Re.BIT

Re.BIT - 9

Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia.

Re.BIT Radio



Siamo on-line per ora solo nelle ore pomeridiane e serali.

Buon ascolto!

Re.BIT Chat

Entra nella Re.BIT Chat!

OUR GAMES

King's Valley C64

Chi c'è online

None

Siti Consigliati

Relevo Videogames
PC Retrogames
XAD Nightfall
Game Search










Statistiche

jeux gratuit

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Per altre informazioni, leggete la nostra pagina privacy policy.

Accetto i coockies di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information