Novità provenienti dai remake

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Tra le varie iniziative atte a valorizzare sempre di più l'attuale passione del retrogaming, c'è quello dei remake, rifacimenti in grafica moderna dei titoli che hanno rappresentato vere e proprie pietre miliari nel panorama videoludico degli anni '80 e '90, iniziativa che trova innegabile gradimento dai più appassionati.

Per tutti i retrogamer che amano dunque dilettarsi a giocare anche con remake per rivivere i successi del passato sotto nuova veste, ci sono davvero belle novità sotto licenza freeware.

Tre in particolare sono di recentissima pubblicazione.

Il primo è Batman della Ocean, pubblicato nel 1986 inizialmente per lo ZX Spectrum 48k, convertito subito dopo per MSX 1 e Amstrad CPC, che vedeva il supereroe Marvel in un mondo rappresentato con prospettiva isometrica, in pieno stile Night Lore per indenderci, dove dovremo guidarlo in tutte le stanze per sventare i crimini raccogliendo oggetti e svelando enigmi per passare le varie stanze.

 


Il secondo titolo è davvero un "cult", si tratta di The Goonies, tratto dall'omonimo film che riscosse un vero successo nelle sale cinematografiche e che fu quindi oggetto di interesse per le software house che ne realizzarono subito dei videogiochi dedicati; tra questi la DataEast nel 1985, ne realizzò uno in particolare convertito poi per vari sistemi come Commodore 64, Zx Spectrum, Amstrad CPC, Nes e PC-88, il quale divenne subito un titolo diffusissimo fra le giovanissime utenze di queste retromacchine, dove lo scopo è quello di recuperare tutti i bambini rapiti e sparsi nelle varie caverne della grotta dove la banda Fratelli si rifugia alla ricerca del vascello contenente il tesoro di Willy L'Orbo, stando attenti alle trappole. Un platform game a schermi dove il gameplay viene rispettato non proprio al 100% rispetto alla versione originale, ma conservandone sempre e comunque l'atmosfera della sua contro parte.


 

Il terzo arrivato invece si tratta di un gioco proveniente direttamente dai sistemi MSX, realizzato dalla Hudson Soft nel 1985, chiamato Binary Land dove bisogna guidare due innamorati verso l'uscita di un labirinto tramite un sistema di controllo speculare, dove i due hanno il movimento verticale identico ma quello orizzontale inverso, facendo attenzione allo stesso tempo ai vari nemici che popolano il labirinto.
Nella versione MSX i protagonisti erano due personaggi umani mentre in questo remake, i programmatori hanno preferito le più simpatiche e "pucciose" sembianze di due pinguini, peraltro icona molto utilizzata all'epoca per rappresentare i sistemi MSX.

Escludendo la variazione riguardo i personaggi, questo remake si distanzia poco graficamente rispetto all'originale, mantenendo però lo stesso indentico semplice e divertente gameplay. Non lasciatevi ingannare dalla sua iniziale semplicità, dovrete lavorare spesso di cervello per far trovare la combinazione di movimenti giusti per far incontrare i dui innamoratini.

Questi e molti altri giochi sono disponibili sotto licenza freeware, dando luogo di capire quanto un gameplay originale e divertente abbia contato molto di più di una grafica super elaborata ma povera come profondità di concetto.

Il sito di riferimento è http://www.classic-retro-games.com/

jeux gratuit

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Per altre informazioni, leggete la nostra pagina privacy policy.

Accetto i coockies di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information