Ramiro el Vampiro... l'horror in salsa comica per Zx Spectrum

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Ramiro, è un vampiro di 500 anni che vive in un piccolo castello situato nella steppa della Transilvania (tra il Picco della Bistecca, la Collina del Cane e la Montagna del Rinoceronte, in provincia di Badajoz), e ha una figlia tale Minna.

Purtroppo, per Ramiro si intende, egli ha dimenticato il DeathDay della figlia Minna (il compleanno dei vampiri per intenderci... tanta morte a te tanta morte a te, cantavano), che talmente arrabbiata col padre ha deciso di sbarrargli la porta, ehmm, la bara. Ramiro è quindi costretto a vagare per il castello finchè non riuscirà a trovare un regalo per questo giorno speciale.

Inizia quindi il primo travagliato viaggio di "Ramiro the vampire ain't got a break!", che per trovare il regalo deve accedere alla stanza del tesoro che si trova nella parte opposta del castello, ma la stanza è chiusa dalla magia e quindi deve rivolgersi alla strega Twich the Witch,  che attraverso un taslimano tedesco può aiutarlo. Ma tale talismano è stato diviso in quattro pezzi, e questi sono dislocati nella cripte della famiglia Hwang the Fang (un vecchi amico di scuola, che ovviamente ce l'ha a morte con Ramiro), poi recarsi da Elegant Giant (un ragazzo grande), poi da Barg the Dwarf (un ragazzo piccolo, e da Grant il Servo. Sarebbe facile, ma purtroppo i vampiri si sà odiano il giorno e quindi deve trovare il Rearm Charm che gil permetterà di non ustionarsi nelle sezioni di gioco sotto il sole.

Nella seconda parte "Ramiro gets back the Zaphire", le cose sono peggiorate. Ricordate il talismano tedesco? Ecco, apparteneva inizialmente a Weevil the Evil, un demone che viveva nel Hassle Castle, appena vicino al castello di Ramiro, che appresa la notizia del ritrovamento del talismano, rapisce Minna. Ramiro è impazzito ma il demone ha una offerta: se Ramiro posizionerà i quattro pezzi di talismano tedesco nei quattro santuari, avrà salva la vita della figlia. Sarebbe tutto facile, se a guardia dei santuari non ci fossero i dipendenti del demone, che non ricevendo stipendio da mesi, hanno deciso di bloccare tutti gli accessi, i personaggi sono: Jim Taylor l'autista personale, Fritz Barker il contabile, Raiden the Dead Maiden la governante e Dappen the Misshapen il deforme tuttofare (in pratica l'Igor/Aigor di Frankenstein Junior).

L'unico modo di Ramiro per accedervi ai santuari è attivare un cristallo ad ogni entrata del santuario per avere la libertà di inserire il pezzo del talismano, sembra facile, ho detto sembra facile...

La domanda che sorge spontanea è: chi ha creato/pensato/programmato/edito questo gioco? Ma chi se non loro... i The Mojon Twins

Quando si pronuncia il nome dei The Mojon Twins, molti occhi si illuminano, ed infatti a livello di team di retroprogrammazione sono tra i più attivi, non servono altre parole se non per confermare la bontà dei loro progetti, e quel modo scanzonato di prendersi in giro, offrendoci ottimi giochi arcade e non.

Giocatelo.

link download Ramiro il Vampiro

jeux gratuit

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Per altre informazioni, leggete la nostra pagina privacy policy.

Accetto i coockies di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information