Get Adobe Flash player

Re.BIT Login

Cerca

Topic recenti

  • Nessun messaggio da mostrare.

Top Post Commenti

Statistiche Forum

  • Totale utenti: 513
  • Ultimo utente: Kika
  • Messaggi totali: 1245
  • Discussioni in totale: 214
  • Totale sezioni: 6
  • Categorie totali: 36
  • Aperti oggi: 0
  • Aperti ieri: 0
  • Risposte odierne: 0
  • Risposte di ieri: 0

Widget Readers

La voglia di imparare qualcosa di nuovo dalle vecchie tecnologie non passa mai, o meglio, la...
Era in assoluto uno dei miei arcade preferiti, nel 1982 possedevo ancora solo un TI-99/4A e il...
  OH! OH! OH! MMMMEEERRY CHRISTMAS!!! E dai ammettetelo! Chi di voi non ha voluto almeno una...
Da ragazzino adoravo andare passare nei bar forniti di cabinati arcade, avevano un fascino...
Ho sempre avuto la ferma convinzione che la serie 264 della Commodore fosse estremamente...
Abbiamo aspettato molto per poter pubblicare questa notizia, a noi molto cara, soprattutto...
Ho sempre pensato che nelle macchine Commodore il set di caratteri PETSCII avesse un altissimo...
"I tempi sono duri per il povero vecchio Willy: decenni di festeggiamenti eccessivi hanno pesato...
Senza se e senza ma, senza troppi preamboli sulla nostra lunga assenza tornamo finalmente a...
Siamo nel 2018 e gli utenti del leggendario sistema ATARI 8 BIT hanno terminato la loro...
Dopo molto tempo di inattività eccomi ritornare portando nuovamente sulle pagine web di Re.BIT...
Girovagando sulla rete mi sono imbattuto su una notizia che sicuramente non sarà fresca di stampa,...
Sembra che il fascino del retrogaming abbia condizionato non solo il modo di giocare ancora oggi...
Mentre l'edizione 2017 del contest annuale MSX Dev' si trova alle ultime battute, per il quale ci...
Uno dei giochi più difficili della storia del software spagnolo conosciuto come Abu Simbel...

MENACE per MSX - Quando il programmatore fa la differenza.

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

La presenza attuale di contest annuali rivolti alla "retroprogrammazione" sulle storiche macchine a 8-bit, ha permesso a tuttoggi di scoprire profili, capacità e tecniche recondite e inesplorate, che hanno dato una luce diversa a quelli che erano i concetti e le cognizioni di base ...nonché molti pregiudizi per sistemi poco commercializzati.

E' questo proprio il caso dello standard MSX, che sin dalle sue prime pubblicazioni da decine di famose aziende hi-tech, ha trovato non pochi ostacoli per la sua diffusione in Europa, contribuendo ad un'ulteriore disinformazione sulle sue effettive capacità, diversamente invece a quanto accadeva in Giappone, terra sua natia e che ha portato in grembo questo sistema fino alla morte.

Tra i contest attuali c'è l'MSX Dev, giunto ora alla sua edizione 2011 ma che nelle scorse edizioni ha lanciato veri e proprie perle di programmazione, videogiochi oltre che divertenti anche ben realizzati, che sfruttano realmente le caratteristiche di questo standard.

Nell'edizione 2009 nel contest è stato inserito in lista di competizione un videogioco della The New Image, di nome MENACE, che riprende per gran parte un vecchio arcade del 1979 sviluppato dalla Universal Co. e pubblicato dalla Taito, Galaxy Wars.

Si tratta di uno shooter spaziale dalla finalità molto semplice; guidando un carro lancia-missili, si dovrà abbattere l'intera orda di alieni che minacciano la base spaziale lanciando appunto le varie testate in successione correggendone la traiettoria durante il volo. Bisogna poi fare attenzione poi a non entrare con il missile in collisione con la fascia di meteoriti ed asteroidi posti antecedentemente allo squadrone alieno.

Un concetto per nulla innovativo dovuto proprio alla clonazione del titolo Galaxy Wars, ma che in realtà porta in sé tutt'altra finalità.

Riassumendo in breve una premessa sulle caratteristiche grafiche della prima generazione MSX, ricordiamo che questo sistema ha 32 sprite hardware con definizione di 16x16 pixels e monocromatici (un solo colore per sprite), peraltro con il limite di cadere spesso nei videogiochi nell'effetto flickering, ovvero lo sfarfallio degli sprite in quanto questa macchina non puo' visualizzarne più di quattro sulla stessa linea orizzontale.

Limitazioni alquanto compromettente per una ottima realizzazione di videogiochi che prevedono un uso massiccio di colori e oggetti in movimento, risolto spesso con sprite software che pero' erano vincolati alle stesse limitazioni del background, con movimenti scattosi che in certi casi minano la giocabilità del titolo.

I The New Image con il loro MENACE, invece, "giocano" sul perfezionamento proprio di questa tecnica riguardo alla realizzazione di sprite software e all'uso perfezionato del sistema video interlacciato, che consente di avere su video visualizzati fino a 105 colori.

In fatti sullo schermo di gioco gli oggetti in movimento sono gli alieni, le meteoriti e il carro lancia missili, tutti sprite software realizzati in multicolor sfruttando "l'alta" velocità dello Z80 che gira ad una frequenza di 3,5mhz. In realtà il "trucco" usato dai programmatori di MENACE è semplicemente quello di animare internamente i caratteri ridefiniti destinati a rappresentare uno sprite, dando quindi la sensazione di fluidità nei movimenti. Un sistema ingegnoso che ha dato poi anche lo spunto per la creazione di un gioco con scrolling orizzontale fluido del video, sempre su MSX, Malaika presentato sempre all'MSX Dev.

Una tecnica che ha aperto molte porte potenzialmente esplorabili su MSX per mostrare ancora una volta quanto incida sul risultato finale e abbattere molte di quelle limitazioni che hanno afflito questo standard.

Attenzione! Avviso agli utenti di Rebit Magazine che per chi utilizza la versione 8 di Internet Explorer, a causa di un BUG all'interno del browser Microsoft, nel caso in cui vi fossero problemi relativi al login, ovvero vi impedisce l'accesso al sito, impostare la visalizzazione in "modalità compatibile Internet Explorer 7", andando nel menu Strumenti -> Impostazioni Visualizzazione Compatibilità ed aggiungere www.rebitmagazine.it fra i siti in visualizzazione compatibilità, oppure aggiornare IE alla versione 9.

Questo inconveniente non sussiste con FireFox e Google Chrome.

Grazie ancora, la redazione si scusa ulteriormente per questo inconveniente.

L'Amministratore.

Ultimo Re.BIT

Re.BIT - 9

Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia.

Re.BIT Radio



Siamo on-line per ora solo nelle ore pomeridiane e serali.

Buon ascolto!

Re.BIT Chat

Entra nella Re.BIT Chat!

OUR GAMES

King's Valley C64

Chi c'è online

None

Siti Consigliati

Relevo Videogames
PC Retrogames
XAD Nightfall
Game Search










Statistiche

jeux gratuit

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Per altre informazioni, leggete la nostra pagina privacy policy.

Accetto i coockies di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information