Get Adobe Flash player

Re.BIT Login

Cerca

Topic recenti

  • Nessun messaggio da mostrare.

Top Post Commenti

Statistiche Forum

  • Totale utenti: 513
  • Ultimo utente: Kika
  • Messaggi totali: 1245
  • Discussioni in totale: 214
  • Totale sezioni: 6
  • Categorie totali: 36
  • Aperti oggi: 0
  • Aperti ieri: 0
  • Risposte odierne: 0
  • Risposte di ieri: 0

Widget Readers

La voglia di imparare qualcosa di nuovo dalle vecchie tecnologie non passa mai, o meglio, la...
Era in assoluto uno dei miei arcade preferiti, nel 1982 possedevo ancora solo un TI-99/4A e il...
  OH! OH! OH! MMMMEEERRY CHRISTMAS!!! E dai ammettetelo! Chi di voi non ha voluto almeno una...
Da ragazzino adoravo andare passare nei bar forniti di cabinati arcade, avevano un fascino...
Ho sempre avuto la ferma convinzione che la serie 264 della Commodore fosse estremamente...
Abbiamo aspettato molto per poter pubblicare questa notizia, a noi molto cara, soprattutto...
Ho sempre pensato che nelle macchine Commodore il set di caratteri PETSCII avesse un altissimo...
"I tempi sono duri per il povero vecchio Willy: decenni di festeggiamenti eccessivi hanno pesato...
Senza se e senza ma, senza troppi preamboli sulla nostra lunga assenza tornamo finalmente a...
Siamo nel 2018 e gli utenti del leggendario sistema ATARI 8 BIT hanno terminato la loro...
Dopo molto tempo di inattività eccomi ritornare portando nuovamente sulle pagine web di Re.BIT...
Girovagando sulla rete mi sono imbattuto su una notizia che sicuramente non sarà fresca di stampa,...
Sembra che il fascino del retrogaming abbia condizionato non solo il modo di giocare ancora oggi...
Mentre l'edizione 2017 del contest annuale MSX Dev' si trova alle ultime battute, per il quale ci...
Uno dei giochi più difficili della storia del software spagnolo conosciuto come Abu Simbel...

Concluso l'ABBUC Contest 2011

Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 

Siamo ormai agli sgoccioli di questo 2011 dove, nonostante le numerose bufere politico-economiche che hanno investito l'intero globo, il retrogaming e retrocomputing non hanno subito particolari influenze riguardo progetti ed iniziative.

Una di queste è la conclusione recente dell'ATARI BIT BYTER USER CLUB Contest 2011, la competizione a premi dedicata allo sviluppo di software su sistemi Atari 8-bit da parte di appassionati e programmatori maniaci del codice "puro".

I progetti in gara per quest'anno sono ufficialmente otto, anche se le domande di partecipazione erano leggermente di più, i cui progetti pero' non rientravano nei requisiti richiesti dalla competizione, la quale in ogni caso non vincolava i partecipanti al solo sviluppo di videogiochi ma anche di applicativi e utility.

Come era prevedibile da questo tipo di iniziative, i primi tre gradini del podio sono stati in ogni caso occupati da tre videogiochi, esattamente due puzzle game e un platform.

Il primo in graduatoria è MARBLED, che offre un gameplay non proprio originale ma che nulla toglie al divertimento, attirando particolarmente con la sua vivace e colorata grafica, nonché un'intrigante composizione musicale che rende l'atmosfera davvero mistica, catturando particolarmente l'attenzione del giocatore.

Lo scopo del gioco è "semplicemente" quello di far raggiungere ad una sfera rossa la casella del check-point, attraverso un percorso costituito da altre caselle su cui muoversi un passo per volta, facendo attenzione a quelle con particolari effetti, dove all'occorrenza è necessario scambiare opportunamente la loro posizione in una giusta combinazione per creare il percorso corretto ed evitare che la sfera ne cada al di fuori. Come accennato la grafica è molto gradevole, particolarmente l'effeto fade-color usato sobriamente sia nella schermata dei titoli che durante lo stesso gioco.


Secondo gradino del podio, MIGHTY JILL OFF, un plattform game, dalla apparente semplicità del suo gampla, ma che metterà a dura prova la pazienza e le abilità del retrogamer, in quanto lo scopo del gioco è quello di far risalire il saltellante JILL, verso l'uscita di una catacomba nel minor tempo possibile, facendo attenzione ai numerosi ostacoli che se a contatto, ci faranno nuovamente precipitare sempre più in basso. JILL emula un po' le gesta del famosissimo ed eroico Bomb Jack, peraltro assomigliandogli parecchio, non solo nell'aspetto, ma anche nella capacita di compiere salti vertiginosi e di controllare i suoi movimenti mentre è in volo, nonché rallentare le sue cadute.

Un gioco per nulla complesso ma neanche facile da concludere, che presserà particolarmente sulla sangue freddo del giocatore.


Terzo classificato, ma non per questo inferiore agli altri due del podio, è ROXBLOX, un altro puzzle game, anch'esso non proprio originale ma reso accattivante dall'interfaccia grafica realizzata dai programmatori, per non parlare della suggestiva colonna sonora, che accompagnerà le cervellotiche azioni del giocatore.

La cavia...ehm! scusate... il giocatore, questa volta sarà impegnato nel cercare di riprodurre all'interno della sua tavolozza con opportuni mattoncini, un'immagine che viene indicata nell'angolo dello schermo in alto a sinistra, con un numero di mosse limitato e nel tempo massimo previsto.

Decisamente un classico, ma dalle varianti a sorpresa che non annoieranno di certo e che vi terranno impegnati per molto tempo in modo del tutto gradevole.


Altre proposte in gara vedono altri videogiochi come Star Road, una variante dall'ambientazione spaziale fantascientifica del classimo "gioco dell'oca", con tanto di lancio dadi e caselle "speciali" che potranno aiutare oppure ostacolare i giocatori. Ancora, viene presentato un piccolo e semplice gioco destinato ad allenare i propri riflessi, Sheriff Jobs, dove, seppur con grafica e gamplay da sembrare sviluppato in ATARI BASIC, bisogna colpire dei pistoleri nel momento giusto in cui hanno estratto la pistola, non un attimo prima!

Passando poi agli applicativi, segnaliamo un'utilissima routine che permette il calcolo del CRC (Controllo Ridondanza Ciclica) dei file, destinato alla realizzazione dei sistemi di dumping dei file, un software funzionante peraltro sia su emulazione che macchina reale ed in grado di effettuare il calcolo di controllo per file grandi fino ad un massimo di 4 Gbyte!

Per chi invece si getta nella programmazione dei piccoli Atari 8-bit e necessita di agevolazioni per la realizzazione della grafica, ecco che vengono presentati due piccole applicazioni interessanti: la prima è un generatore di font in modalità grafica interlacciata, ricco di funzioni e di effetti speciali precalcolati, mentre la seconda riguarda la creazione di piccole composizioni grafiche mediante un pixel-puntatore controllato liberamente sullo schermo che funge da pennello, con possibilità di cambiare colore e memorizzare l'immagine in formati compatibili per lo sviluppo software.

Infine, per chi è amante e appassionato della storia evolutiva informatica, segnaliamo un ottimo e interessante emulatore del PDP-8, il primo minicomputer di successo, costruito dalla Digital Equipment Corporation (DEC) nel 1964, con processore a 12 bit e sul quale si sono fondate le basi dei primi sistemi operativi più diffusi.

Una competizione dalle ricche sfumature, che ha interessato, con le sue proposte, diversi settori della programmazione dedicata ai sistemi ATARI 8-BIT, dando atto e riconoscimento di capacità videoludiche ancora oggi inesplorate su queste macchine che conservano tuttora solide radici storiche per l'evoluzione informatica.

 

Link di riferimento:
http://abbuc.de/~bunsen/SW2011.html
http://atarionline.pl/v01/index.php?ct=nowinki&ucat=1&subaction=showfull&id=1320189040

Attenzione! Avviso agli utenti di Rebit Magazine che per chi utilizza la versione 8 di Internet Explorer, a causa di un BUG all'interno del browser Microsoft, nel caso in cui vi fossero problemi relativi al login, ovvero vi impedisce l'accesso al sito, impostare la visalizzazione in "modalità compatibile Internet Explorer 7", andando nel menu Strumenti -> Impostazioni Visualizzazione Compatibilità ed aggiungere www.rebitmagazine.it fra i siti in visualizzazione compatibilità, oppure aggiornare IE alla versione 9.

Questo inconveniente non sussiste con FireFox e Google Chrome.

Grazie ancora, la redazione si scusa ulteriormente per questo inconveniente.

L'Amministratore.

Ultimo Re.BIT

Re.BIT - 9

Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia.

Re.BIT Radio



Siamo on-line per ora solo nelle ore pomeridiane e serali.

Buon ascolto!

Re.BIT Chat

Entra nella Re.BIT Chat!

OUR GAMES

King's Valley C64

Chi c'è online

None

Siti Consigliati

Relevo Videogames
PC Retrogames
XAD Nightfall
Game Search










Statistiche

jeux gratuit

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Per altre informazioni, leggete la nostra pagina privacy policy.

Accetto i coockies di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information