Get Adobe Flash player

Re.BIT Login

Cerca

Topic recenti

  • Nessun messaggio da mostrare.

Top Post Commenti

Statistiche Forum

  • Totale utenti: 512
  • Ultimo utente: hatty
  • Messaggi totali: 1245
  • Discussioni in totale: 214
  • Totale sezioni: 6
  • Categorie totali: 36
  • Aperti oggi: 0
  • Aperti ieri: 0
  • Risposte odierne: 0
  • Risposte di ieri: 0

Widget Readers

La voglia di imparare qualcosa di nuovo dalle vecchie tecnologie non passa mai, o meglio, la...
Era in assoluto uno dei miei arcade preferiti, nel 1982 possedevo ancora solo un TI-99/4A e il...
  OH! OH! OH! MMMMEEERRY CHRISTMAS!!! E dai ammettetelo! Chi di voi non ha voluto almeno una...
Da ragazzino adoravo andare passare nei bar forniti di cabinati arcade, avevano un fascino...
Ho sempre avuto la ferma convinzione che la serie 264 della Commodore fosse estremamente...
Abbiamo aspettato molto per poter pubblicare questa notizia, a noi molto cara, soprattutto...
Ho sempre pensato che nelle macchine Commodore il set di caratteri PETSCII avesse un altissimo...
"I tempi sono duri per il povero vecchio Willy: decenni di festeggiamenti eccessivi hanno pesato...
Senza se e senza ma, senza troppi preamboli sulla nostra lunga assenza tornamo finalmente a...
Siamo nel 2018 e gli utenti del leggendario sistema ATARI 8 BIT hanno terminato la loro...
Dopo molto tempo di inattività eccomi ritornare portando nuovamente sulle pagine web di Re.BIT...
Girovagando sulla rete mi sono imbattuto su una notizia che sicuramente non sarà fresca di stampa,...
Sembra che il fascino del retrogaming abbia condizionato non solo il modo di giocare ancora oggi...
Mentre l'edizione 2017 del contest annuale MSX Dev' si trova alle ultime battute, per il quale ci...
Uno dei giochi più difficili della storia del software spagnolo conosciuto come Abu Simbel...

R-Type Amstrad CPC - Il Remake 2012

Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 

Se ne parlava già da tempo, forse da troppo, al punto tale che molti iniziavano a pensare si trattasse di un fake o di un mock-up buttato lì come progetto o idea e non portato più avanti, lasciando gli speranzosi utenti dell'Amstrad CPC con il cuore in gola.

Ed inveco eccoci qui a parlarne concretamente dalla sua pubblicazione ufficiale avvenuta il 3 febbraio di quest'anno; di cosa stiamo parlando? Ma del capolavoro IREM del 1987 conosciuto in tutto il mondo come R-Type, che rivive ancora oggi in un incredibile remake, sviluppato proprio sul piccolo grande Amstrad CPC.

 

lo stesso nome del gruppo di sviluppatori, gli Easter Egg, davano a pensare a qualche sorta di scherzo o di inganno, mentre invece è tutto vero, R-Type remake per Amstrad CPC è ufficialmente distribuito freeware come immagine disco per emulazione ed è prevista una confezione ufficiale per la vendita per il formato floppy da 3", lo standard anglosassone utilizzato da Alan Sugar per le macchine di serie CPC, che richiederà poi in formato reale una macchina CPC da 128Kbyte di RAM.

Appena appresa la notizia mi sono precipitato sul sito ufficiale per scaricare il file DSK e caricarlo subito sull'emulatore CPC (ho scelto il WinApe).

Quello che mi sono ritrovato davanti è incredibile, una presentazione nelle fasi di caricamento degne delle più belle intro in stile manga che questo gioco possa aver avuto, ricordando molto quella per PC Engine, mentre la colonna sonora durante la presentazione è un remix a 8 bit di quella della versione Amiga, composta da Chris Huelsbeck.

Analizzando il gioco colpisce subito la grafica davvero curata nei minimi dettagli da poter competere in larga scala con quella realizzata per la versione del Commodore 64, ma per chi conosce bene la vecchia conversione "alla Spetrum" di questo titolo per Amstrad CPC, salta subito all'occhio un dettaglio particolare: la struttura del gioco e il gameplay sono esattamente gli stessi della prima conversione sviluppata sull'8-bit Amstrad, il che fa pensare che più di un remake completo del gioco potrebbe essere piuttosto un make-up di quello precedente.

Ed infatti i programmatori nel loro "diario di bordo" confermano che hanno in pratica revisionato il programma assembler originale, ottimizzando e "ripulendo" alcune routine per velocizzarne l'esecuzione, riducendo i cicli della CPU, avendo spazio anche per inserire delle orecchiabilissime colonne sonore mixate a ottimi effetti sonori.

Per altri dettagli tecnici preferisco lasciare spazio al nostro partnership www.dizionariovideogiochi.it, dal quale rebitmagazine, ha appreso la prima notizia e visto che il fondatore del Dizionario dei Videogiochi è Andrea Pastore, l'amstradiano italiano per eccellenza, condivido un video realizzato da lui debitamente commentato:

 

[..."I primi due livelli (più la Intro) del nuovo remake per CPC a cura di "Easter Egg", il gioco è uscito praticamente l'altro ieri (Venerdì 3 Febbraio 2012), e lo trovo particolarmente fedele all'originale, colorato e con un'ottima colonna sonora (in stereo)...il gioco richiede 128k per funzionare, e ne ha ben donde, vista l'innumerevole quantità di dati che il programma deve gestire (il file .dsk in nostro possesso pesa circa 430k, un'enormità, quando i dischi normali da 3" reggono al massimo 180K). Il gioco graficamente è uno spettacolo, e sfrutta il MODE 0 a 16 colori in maniera magistrale (i colori si vedono tutti), ogni singolo livello è stato riprodotto in maniera quasi maniacale per un dettaglio grafico che davvero non si vede tutti i giorni su una macchinina a 8-bit come il CPC. Si può notare il pregevole parallasse e tanti piccoli dettagli come le luci animate e il fondale "a comparsa" del 1° livello. La nota dolente però c'è...Parecchio si sarebbe potuto fare per l'aggiornamento dello scrolling, che zoppica decisamente non rendendolo fluido a sufficienza, ma questa è stata sempre una grossa pecca di tanti giochi prodotti per Amstrad CPC, e a quanto pare a distanza di anni è rimasto ancora un "buco nero" di difficile soluzione...stesso discorso per alcuni fondali che rimangono (solo in alcuni frangenti) neri e anonimi (vedi 2° Livello).

Il parco opzioni si distingue per la scelta di due modalità, una attinente al gioco arcade e l'altra mixata per offrire una maggior rigiocabilità del titolo, in più troverete le classiche impostazionisul numero di crediti, vite, decidere se abilitare o disabilitare il sonoro, e per finire la visualizzazione dei credits...interessante la possibilità di ascoltare le colonne sonore dei vari livelli, game over, etc...

Infine degna di nota è la intro, particolarmente ispirata alle console nipponiche, dal taglio manga/anime, che contraddistingue le produzioni tipiche del sol levante, coadiuvata da un'ottima colonna sonora presa a prestito dalla famosa intro della conversione Amiga di R-Type, composta dal maestro Chris Huelsbeck (Turrican, Apydia, etc.)..."...]

Di Andrea Pastore

 

A conti fatti, resta sempre un lavoro più che soddisfacente considerando che si tratta di un "miglioramento" del programma originale, sicuramente con le tecniche ed esperienze attuali si sarebbe potuto ottenere un lavoro eccellente come il recente Edge Grinder, che conta sprite e scrolling a velocità di esecuzione altissima.

In ogni caso un meritatissimo standing ovation per i ragazzi della Easter Egg e all'Amstrad CPC.

Sito di riferimento degli Easter Egg: http://www.rtype.fr/Game_Features.html

Inoltre il Dizionario dei Videogiochi ha prontamente inserito una ricchissima e dettagliatissima scheda tecnica del gioco fra le sue pagine, raggiungibile a questo LINK


Commenti  

 
0 # Bert 2012-02-05 15:26
Per il CPC Plus dovevano farlo, allora si che quel brutto smortaccio di un biscottone le avrebbe prese forti sulle chiappe! :lol:
 
 
0 # gekido_ken 2012-02-05 15:31
Beh come ho detto, questo è piu un make-up di quello originale per Amstrad CPC, ottimizzando solo un po' il programma assembler e montandoci una grafica completamente diversa, con un risultato tutto sommato accettabile.
Magari per signori dell' "Uovo di Pasqua" potrebbe essere uno spunto per farne una versione per il PLUS...aspettiamo! ;)
 
 
0 # Ataru 75 2012-02-05 15:54
Ottimo...ottimo...davvero ottimo (grazie del tributo a me dedicato)...quello che è stato detto è verissimo...sarebbe stato perfetto se il codice fosse stato riprogrammato da 0, come remake del vecchio gioco questo di Easter Eggs fà davvero molto...non c'è che dire...anche se lo scroll è un pò incerto, l'azione all'interno dell'area di gioco è comunque molto frenetica, e in R-Type è quello che conta... ;)
 
 
0 # Pliskin 2012-02-05 22:40
Mi piacerebbe un seguito di R-Type più che un Make-Up o un Remake. Che abbia asenso commercialmente ?
 
 
0 # gekido_ken 2012-02-06 01:01
Il retrogaming e il retrocomputing, non hanno un senso commerciale che non sia semplicemente quello fine a se stesso. Dal mio punto di vista ha molto piu senso spesso rifare un videogame del passato, magari per riscattare qualche vecchia versione mal curata, che scrivere qualche nuovo gioco, senza nulla togliere ovviamente al lavoro degli sviluppatori.
Il retrogaming sappiamo bene che ha come finalità quello di mostrare a 360 gradi la totale e reale storia dell'informatica e del videogioco, quindi è possibile, anzi, doveroso mostrare al mondo che "non esisteva solo il Commodore 64" all'epoca ma anche macchine che, benché sconosciute, compongono anch'esse l'intero puzzle di questa affascinante evoluzione; in questo senso rientra anche un gioco come questo, dove il suo messaggio è quello di dire "l'Amstrad lo poteva fare!", riscattando come ho detto qualche vecchia versione ,al riuscita...infatti a seguito di questi abbiamo avuto recentemente BB4CPC (Bubble Bobble remake CPC), un prodotto homebrew e opensource che ha dimostrato largamente quanto l'Amstrad in passato non fosse sfruttato a dovere, facendo in modo da favorire un commercio di "buon costume", penalizzando macchine davvero valide, forse anche piu di un Commodore64.
Quindi commercialmente se abbia senso o meno, fenomeni del genere sono molto piu apprezzati dai retrogamers veri di un puerile mezzuccio per fare quattro soldi e poi sparire. :lol:
 

Attenzione! Avviso agli utenti di Rebit Magazine che per chi utilizza la versione 8 di Internet Explorer, a causa di un BUG all'interno del browser Microsoft, nel caso in cui vi fossero problemi relativi al login, ovvero vi impedisce l'accesso al sito, impostare la visalizzazione in "modalità compatibile Internet Explorer 7", andando nel menu Strumenti -> Impostazioni Visualizzazione Compatibilità ed aggiungere www.rebitmagazine.it fra i siti in visualizzazione compatibilità, oppure aggiornare IE alla versione 9.

Questo inconveniente non sussiste con FireFox e Google Chrome.

Grazie ancora, la redazione si scusa ulteriormente per questo inconveniente.

L'Amministratore.

Ultimo Re.BIT

Re.BIT - 9

Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia.

Re.BIT Radio



Siamo on-line per ora solo nelle ore pomeridiane e serali.

Buon ascolto!

Re.BIT Chat

Entra nella Re.BIT Chat!

OUR GAMES

King's Valley C64

Chi c'è online

None

Siti Consigliati

Relevo Videogames
PC Retrogames
XAD Nightfall
Game Search










Statistiche

jeux gratuit

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Per altre informazioni, leggete la nostra pagina privacy policy.

Accetto i coockies di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information