A caccia di fate e folletti con il Commodore 264 - Majesty of Sprites

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Se pensavate che la comunità Plus 4 World se ne fosse stata con le mani in mano tutto questo tempo, con magari la speranza di qualche news sui progetti a lunga scadenza con Adventure in Time 2, vi sbagliate di grosso.

Nato da una grande collaborazione di molti utenti tra cui il nostro italianissimo Luca Carrafiello per il supporto musicale ed audio, ecco che spunta dal nulla la più grande avventura a caccia di fate e folletti che sia stata mai sviluppata per la serie Commodore 264, conosciuti da noi come Commodore 16 e Commodore Plus 4.

Signore e signori, benvenuti in Majesty of Sprites.

Appresa la notizia direttamente dal sito ufficiale, sebbene un po' in ritardo, visto che la pubblicazione risale al primo di agosto, mi sono subito fiondato nel provare questo nuovo gioco che, stando almeno dalle immagini prometteva bene. Ed in effetti non mi sbagliavo, si tratta di un gioco che prende parziale ispirazione da Great Giana Sister, ma con la variante di mappe molto più estese.

La protagonista di questa mistica storia è Kate, che nel leggere un misterioso libro della sorella, si sofferma su alcune strane parole che la portano ad un sonno profondo al cui risveglio il mondo intorno a lei è cambiato, dove strani esseri, folletti e gnomi popolano una strana foresta e paesaggi fantasiosi, ma per risolvere l'enigma di quel viaggio misterioso, la nostra Kate deve raccogliere tutte le gemme raccolte lungo la sua esplorazione per far sì che la porta magica ad un nuovo mondo si apra, ma la storia non finisce qui. Come nel libro un secondo capitolo deve essere completato, questa volta con la cattura delle nove fate che popolano la foresta.

Riuscirà Kate a risolvere l'enigma del suo sogno e a tornare nel suo mondo reale?

Il gioco è stato realizzato dai cinque membri del gruppo Bauknecht, ma vi sono anche forti collaborazioni esterne, ed è stato tecnicamente sviluppato sulla base delle tecniche bitmap di cui è capace il TED (il chip audio/video di cui è dotata la serie Commodore 264), che seppur non capace delle stesse prestazioni del Vic-II, montato sul Commodore 64, resta un valido aiuto per la sofisticata CPU MOS7501/8501 di cui questa serie è basata.

Dopo un'artistica e splendida presentazione, il gioco mostra il prologo della storia, terminando con la scelta da parte del giocatore di scegliere uno dei due capitoli principali; il primo è una caccia alle gemme a schermate fisse che si susseguono a seconda dello spostamento del personaggio principale, facendo comunque attenzione a tutti gli strani esseri che infestano il paesaggio, dove lo scopo finale è quello di raccogliere un numero sufficiente di gemme

Il secondo capitolo invece stravolge completamente ogni previsione che si possa fare sulle prestazioni di questa macchina, presentando uno scrolling multidirezionale del video e la gestione di diversi sprite software che si muovono lungo tutta la vasta mappa di ogni livello; in questo caso lo scopo finale è come già accennato, catturare tutte le fate presenti nei vari livelli e raggiungere la porta magica che ci permetterà di risolvere l'enigma dello strano sogno di Kate.

Tutti i nemici possono essere sconfitti saltandoci su come Super Mario, oppure attraverso degli atletici calci in scivolata, mentre a volte è possibile sparare alcune gemme raccolte lungo tutto i i livelli.

Un gioco tecnicamente davvero di alto livello, dove una programmazione accurata ha saputo sfruttare a proprio vantaggio i limiti del TED, con una realizzazione grafica ai massimi livelli, un gameplay semplice e divertente che catturerà per molto tempo l'attenzione del giocatore, coadiuvato anche da sorprendenti colonne sonore, che spesso il nostro Luca Carrafiello ci ha abituati ad ascoltare nelle sue magiche demo.

Majesty of Sprite è distribuito gratuitamente in formato D64, necessita di sistema con 64K di memoria RAM, ma la Psytronik ne distribuisce anche una copia con una splendida cover su floppy originale da 5,25" per i collezionisti più accaniti.

 

 

 

 

 

 

jeux gratuit

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Per altre informazioni, leggete la nostra pagina privacy policy.

Accetto i coockies di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information