Hyper Viper trasmigra da MSX a C64

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Molti utenti commodoriani non sono giustamente al corrente del parco videoludico esistente per lo standard MSX, quindi alla notizia pubblicata, hanno esclamato "un nuovo gioco"!

In effetti per il piccolo 64 della Commodore lo è!

Hyper Viper, della Kuma Computer, pubblicato nel 1985 e programmato da Steve Wallis, vide la luce per la prima volta proprio sullo standard di Katsuhiko Nishi e riprende fa un mix-concept tra Pac-Man e Nibbler.

In pratica il giocatore impersona uno strano essere dalle sembianze "cannibalesche", il quale di muoverà in diversi labirinti con l'avanzare di livello sempre più complessi, dove diventa anche difficile muoversi adeguatamente e senza rimanere in panne. Lo scopo del gioco è quello di eliminare tutti i serpenti che girovagano all'interno stesso del labirinto divorandoli, ma facendo attenzione nell'attaccarli mai frontalmente, sempre lateralmente o dalla coda.

Durante il gioco vi sono vari pezzi di frutta da raccogliere e fare attenzione alle uova che si dischiudono di altri serpenti. Oltre ai serpenti il giocatore dovra vedersela anche con altri cannibali come lui che per complicargli la vita cercheranno di inseguirlo per mangiarlo a sua volta.

Contrariamente a Pac Man non vu sono super pillole o power up, il gioco è un continuo "mordi e fuggi".

Il gioco graficamente è di una semplicità quasi disarmante e non renderebbe giustizia neanche a sistemi dalle prestazioni grafiche decisamente inferiori, ma il suo gameplay sembra che attiri discretamente al pari di un classico arcade. Sul C64 poi è stata rispettata la veste grafica originale in pieno, mentre il sonoro ha avuto delle simpatiche aggiunte sul generoso SID del piccolo C64.

Il gioco è stato realizzato dalla Psytronik ed è distribuito dalla BinaryZone al seguente LINK

jeux gratuit

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Per altre informazioni, leggete la nostra pagina privacy policy.

Accetto i coockies di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information